41_Ci vediamo in osteria?

Da centinaia di anni gli italiani si incontrano, mangiano e bevono insieme, fanno affari. Ci sono alcuni luoghi che rendono viva la città. Oggi parliamo di quattro luoghi importanti della città del passato: la taverna, l’osteria, la corte e il caffè.

Oggi è facile incontrarsi. Abbiamo internet, abbiamo i telefoni cellulari, abbiamo le app, i siti di appuntamenti e chi più
ne ha più ne metta1. L’uomo è un animale sociale. Questo
è dimostrato dalle città, dai paesi e dai piccoli villaggi. Da sempre l’uomo vive in gruppo, a parte pochi casi isolati di solitudine ed esperienze di eremiti.

Non solo, l’essere umano fa festa da tanti anni. Cibo, vino, musica, balli, banchetti3. Sono cose che esistono da centinaia di anni. Sono il modo che esisteva in passato per conoscersi, per comunicare e per scambiare idee.

Oggi parlo di alcuni luoghi che erano importanti per la vita sociale del passato. Torniamo indietro nel tempo e facciamo un viaggio nei posti dove le persone si incontravano, facevano affari, si conoscevano.

Iniziamo dall’antichità…

Impara con il podcast

Trovi qui le trascrizioni, episodi extra e contenuti per praticare vocabolario e grammatica. Impara in modo efficace, divertente e interessante!
Subscribe
Notify of
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

Ciao, sono Linda

Questo è lo spazio dove
condivido consigli e curiosità
sulla lingua e la cultura italiana.

Adoro parlare di libri, letteratura
e cinema, ma anche di tradizione
e storia. Adoro passeggiare nella natura e viaggiare. Amo leggere con un tè in mano in compagnia del mio cane e amico, Elvis.

Vorresti leggere di un argomento
particolare? Entra in contatto
con me! Sono sempre contenta
di ricevere consigli, commenti e
suggerimenti.

Qui gli altri episodi:

Pensieri e Parole non ha pubblicità. Se ti piace il progetto e vuoi sostenerlo puoi considerare di offrirmi un caffè (ovviamente se ti va e secondo le tue possibilità)

Pensieri e Parole is free of advertisement. If you like the project and would like to support it, you can consider buying me a coffee (if you feel like, of course).