66_Piccolo Mondo Italiano

Nell’episodio di oggi non parlo di letteratura, lingua o cultura italiana, ma uso questo spazio per parlare del nuovo progetto che nasce. In qualche modo, mi ripresento.
Speak Italiano cambia nome e cambia sito web. Oggi voglio prendere un po’ di tempo per presentarti Piccolo Mondo Italiano.

Trascrizione

Viviamo in un mondo di continua rigenerazione. Il nostro corpo si rigenera, la natura intorno a noi si rinnova e anche noi cambiamo continuamente. Le nostre idee cambiano, le passioni, ma anche i gusti. 

Anche io sono cambiata in questi anni di podcast e così è cresciuto il mio progetto. Nell’episodio di oggi non parlo di letteratura, lingua o cultura italiana, ma uso questo spazio per parlare del nuovo progetto che nasce. In qualche modo, mi ripresento.

Speak Italiano cambia nome e cambia sito web. Oggi voglio prendere un po’ di tempo per presentarti Piccolo Mondo Italiano. Ma adesso ti spiego tutto per filo e per segno. 

Speak Italiano è nato tre anni fa. Ero tornata da un’esperienza all’estero di qualche anno e volevo continuare a condividere la mia cultura e la mia lingua. 

Il podcast è nato un po’ per caso. Ancora insegnavo poco online e volevo sperimentare qualcosa di nuovo. Volevo parlare di quello che mi piace: i libri, la mia lingua, la cultura italiana, le tradizioni strane, la mia famiglia, la cucina. 

Così, ho comprato un piccolo microfono e ho iniziato a parlare da sola delle cose che mi piacciono. Mi chiudevo in uno sgabuzzino. Uno sgabuzzino è una stanza piccola piccola dove si tengono le cose per la casa che non usiamo sempre: scorte di detersivi, carta igienica, scatole. Così, tra un rotolo di carta igienica e una giacca invernale, registravo quelli che per me erano i primi episodi di Pensieri e Parole. Sinceramente, non pensavo che qualcuno mi ascoltasse davvero. Ma registrare mi piaceva tantissimo. Ogni episodio era una scusa per leggere, ascoltare, imparare e comprare nuovi libri! Imparavo cose nuove e le registravo per il mio pubblico invisibile. 

Poi c’è stato un grande cambiamento.

Era Natale del 2018 ed io ero troppo impegnata con panettoni e pandori per pensare al podcast. Comunque, nessuno mi ascoltava (pensavo io). Così ho dimenticato il microfono nello sgabuzzino e mi sono goduta il mese di dicembre con la mia famiglia, il Natale e i dolciumi. 

All’inizio di gennaio 2019 ricordo di aver ricevuto un’email. Era una persona che non conoscevo e mi diceva: “Linda, mi piace molto il tuo podcast, ma non lo registri più?”

Oh mio Dio! Ricordo di aver pensato. Ma chi è questa persona? E mi ascolta? Proprio me? Che registro da uno sgabuzzino? Ovviamente è stata una bellissima emozione pensare che qualcuno mi ascoltasse davvero. Mi ha aperto gli occhi e mi ha fatta sentire felice e onorata. Perché mi ha dimostrato che siamo collegati, che la cultura collega le persone, crea connessioni e scambio. Attraverso la cultura possiamo essere davvero più vicini, nonostante le distanze geografiche. 

Dopo quel primo messaggio ho continuato con più energia, sempre in mezzo alla carta igienica, ahah. E ho ricevuto altri messaggi nel tempo, bellissimi, calorosi, animati, importanti. Il podcast è cresciuto e sono cresciuta anch’io. Ho imparato tantissime cose nuove da te, da voi, da chi è entrato in contatto con me in un modo o nell’altro. E ho anche conosciuto colleghi, altri insegnanti di lingue, con cui ho potuto avviare progetti di collaborazione. E credimi, in un mondo digitale dove tutti lavoriamo da casa, in solitudine, avere contatti con i colleghi è una cosa molto preziosa. 

Va bene, questa storia sta diventando un po’ lunga. Arriviamo a Piccolo Mondo Italiano. Dopo tre anni, ho capito che Speak Italiano è un nome che non mi rappresenta più completamente. Ho iniziato a pensare a un’alternativa e dopo notti e notti insonni e bottiglie di vino… ahah scherzo, niente vino! Dopo un po’ di pensieri, ho trovato!

Piccolo Mondo Italiano, questo sarà il nome del mio nuovo progetto.

Questo sarà il nuovo nome di Speak Italiano. 

Piccolo perché voglio creare uno spazio accogliente e intimo, dove ogni persona possa sentirsi bene, per parlare italiano, fare domande, scambiare opinioni e raccontare un po’ di se stessa o se stesso.

Mondo perché voglio uno spazio senza confini, con persone che vivono in ogni parte del mondo. La parola “mondo” rappresenta anche il mondo della letteratura e della cultura. 

Con i materiali che troverai sul mio sito, voglio darti gli strumenti per esplorare e capire il mondo del passato, con le sue storie, gli autori, i personaggi, le invenzioni, le scoperte. Ma anche uno spazio per parlare del mondo del presente, il tuo mondo, il nostro mondo. Su Piccolo Mondo Italiano puoi incontrare autori del passato e amici del presente, un gruppo di persone che condividono le tue passioni e i tuoi interessi. L’italiano non è solo una lingua di studio, ma un modo per entrare in contatto con altre persone, un modo per comunicare. 

Piccolo Mondo Italiano sarà uno spazio per migliorare l’italiano, imparare parole nuove, ma anche leggere, ascoltare, scrivere, parlare insieme. Uno spazio per te, per noi. 

Perché in questa società che a volte ci fa sentire soli, distanti, è fondamentale avere uno spazio in cui ci sentiamo bene. Avere persone con cui parlare che ci fanno sentire bene. La tecnologia è un grande mezzo per fare questo, sentirci collegati nonostante le distanze. 

Piccolo Mondo Italiano vuole essere proprio questo spazio virtuale. 

Quindi, finisco il mio monologo! Ti invito a visitare il nuovo sito www.piccolomondoitaliano.com . Ricorda che la parola piccolo ha due c. Ti invito a dare un’occhiata, fare un giro. Se ti va, puoi anche scrivermi cosa ne pensi, se hai idee o suggerimenti. Mi trovi all’indirizzo linda@piccolomondoitaliano.com

Concludo con i ringraziamenti. In questi due anni di podcast ho davvero incontrato persone fantastiche. Se hai lasciato una recensione su Itunes, mi hai scritto un’email o un messaggio, ma anche se mi ascolti con pazienza e costanza, ti dico grazie grazie grazie. 

E adesso avanti tutta e si inizia un nuovo capitolo!

65_Nonni italiani, riflessioni e ricordi

I nonni sono qualcosa di speciale: ci insegnano come guardare alla vita, ci fanno da mangiare, passano tempo con noi e ci danno consigli. Oggi voglio parlare dei nonni italiani a partire da riflessioni personali e ricordi d’infanzia.

Ma quale ruolo occupano i nonni nella famiglia italiana?

Sicuramente sono i nostri primi babysitter. Molti bambini italiani passano molto tempo con i nonni, mentre i genitori lavorano.

64_La nascita di una parola

Abbiamo parlato di parole antiche, oggi parliamo di parole nuove. Parole giovani che sono entrate nel vocabolario da pochi mesi oppure non sono ancora nel vocabolario. Parole dei giovani, della tecnologia, della politica. Parole a volte un po’ brutte o antipatiche, ma rappresentazione di una lingua viva che cambia.

63_Qual è il tuo motto? In latino!

Parliamo ancora di latino. Questa volta parliamo del latino vivo e presente nella nostra lingua di tutti i giorni.

Ci sono molte espressioni latine, infatti, che usiamo regolarmente in italiano.

Oggi vediamo insieme cinque di queste famosissime espressioni.

Canzone: Buondì, Mina

62_Due parole con Luke Ranieri

Luke Amadeus Ranieri

Oggi faccio due chiacchiere con Luke Ranieri (aka Scorpio Martianus). Parliamo di latino e lingue straniere. Luke, infatti, parla fluentemente latino (e greco antico e molte altre lingue!). In questo episodio discutiamo la bellezza del latino, la vicinanza con l’italiano, espressioni che ci piacciono e l’importanza del latino oggi. Oltre a farci due risate!

Trovi il mitico Luke nei suoi canali Youtube:

– Scorpio Martianus: https://www.youtube.com/ScorpioMartianus

– polýMATHY: https://www.youtube.com/polymathyluke

– E sul suo sito: http://lukeranieri.com/

61_Viva l’imperfezione

Caravaggio, Canestra di Frutta

Negli ultimi episodi abbiamo parlato molto di perfezione, armonia, bellezza. Il mondo, però, non è così perfetto.

Per molti anni scrittori, poeti e artisti hanno osservato l’imperfezione, il tempo che passa, i problemi della società. Oggi parliamo di imperfezione perché forse un mondo perfetto sarebbe anche noioso.

Ricorda che trovi trascrizioni e contenuti extra qui: www.speakitaliano.podia.com/pensierieparolepodcast

60_Ennio Morricone e la sua musica

Ennio Morricone

Oggi parlo di un uomo che ha dedicato la sua vita alla musica. Ha composto la colonna sonora di moltissimi film e alcune sue musiche sono entrate nella storia del cinema italiano e internazionale. Si chiamava Ennio Morricone e oggi ti parlo del perché la sua opera è così importante.

Vuoi imparare con il podcast? Trovi trascrizioni ed extra qui: https://speakitaliano.podia.com/pensierieparolepodcast

59_Parliamo di Dante

Statua di Dante

Che cos’è la Divina Commedia? Perché si parla tanto di Dante? È davvero importante studiare un’opera scritta più di 700 anni fa? Oggi provo a rispondere a queste domande, condivido con te un po’ di curiosità su Dante Alighieri e ti dico perché per me la Commedia è grande e strepitosa.

Vuoi ascoltare con la trascrizione? Trovi la trascrizione di questo episodio qui: speakitaliano.podia.com/pensieri-e-parole-episodi-56-65

58_Francesco, Santo e poeta

Tutti conosciamo Francesco d’Assisi come un Santo, un uomo religioso che ha rinunciato alla sua ricchezza per dedicarsi ai poveri. Ma sai che Francesco d’Assisi è anche una persona importante per la storia della lingua italiana?

Oggi ti spiego perché e ti racconto la bellissima poesia “Il Cantico delle Creature”.

Vuoi studiare con il podcast? Trovi le trascrizioni qui: https://speakitaliano.podia.com/pensierieparolepodcast

57_Arte e numeri: la sezione aurea

Forse non ci pensiamo spesso, ma le cose del mondo sono collegate

da leggi universali. La matematica e la geometria sono parte della nostra vita e da sempre artisti, architetti e scrittori hanno usato la matematica nelle loro opere. Oggi parliamo di numeri, sezione aurea e Fibonacci.

Studi con il podcast? Trovi le trascrizioni qui: speakitaliano.podia.com/pensierieparolepodcast